LA PRIMA BECCACCIA DELLA STAGIONE


Questa mattina prima uscita per insidiare la regina del bosco, solo un incontro, ma l’ azione dei cani e il magico scenario che solo il bosco regala appaga di tutto!

bella a beccacce

19 ottobre 2014, ore 9:41, data e orario della prima beccaccia abbattuta di questa stagione venatoria; tutto ciò accaduto nel bosco sovrastante il paesino di Bella in provincia di Potenza, Basilicata. Arrivati sul posto alle 7:30 e dopo aver preso le cartucce, i fucili e i cani dalla macchina ci incamminiamo verso il bosco.

bella a beccacce 6

Passiamo attraverso una marcita dove delle mucche sono intente nel pascolo e in nemmeno 10 minuti di cammino arriviamo al limitare del bosco. Io e mio padre, da rituale, prima di inoltrarci nella macchia, facciamo il segno della croce come se il bosco fosse una immensa cattedrale e noi discepoli di una fede chiamata caccia.

bella a beccacce 4

Con l’alzarsi del sole la temperatura si alza e fa caldo. Tale condizione climatica persiste nel sud italia da settimane e ciò abbassa un pò le pretese mie e di mio padre nella possibilità d’incontro della regina in quanto l’arsura del clima ha reso il terreno arido e polveroso, non proprio l’ habitat dello scolopacide.

bella a beccacce2

Ma con stupore, dopo 2 ore e 10 minuti di caccia, il cane, che precedeva di pochi metri mio padre, di scatto si ferma. Ecco ci siamo, la prima beccaccia della stagione è nel naso del nostro ausiliare. Io pieno di adrenalina cerco di defilarmi in modo da posizionarmi favorevolmente allo sparo mentre mio padre serve il cane. Appena mi posiziono sento il fragore tipico del frullo della beccaccia e tre spari ma non la vedo.

bella a beccacce3

Mio padre non è convinto di averla abbattuta quindi andiamo verso la direzione presa dal selvatico nell’involarsi per ribatterlo, ma il nostro cane,che aveva inseguito la beccaccia nella sula traiettoria di involo, ci viene incontro con la regina tra le fauci. La reazione di mio padre è la medesima di un bambino il giorno di natale al momento dello scartamento dei regali, ed io sono altrettanto felice per lui e per il cane dimostratosi indispensabile ausiliare!

bella a beccacce5

Dopo l’abbattimento , cacciamo per altre due ore ma senza esito. Nel ritorno verso casa il sorriso è stampato sui nosri volti e il nostro pensiero è già rivolto alla prossima giornata di caccia impazienti di rivivere le emozioni che solo la caccia alla regina del bosco sa dare!

IMG_0705

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...