FINALMENTE I TORDI!


CATTURATI I PRIMI TORDI DELLA STAGIONE!

Ieri, 22 di ottobre, in quel di Cancellara, cittadina in provincia di Potenza, Basilicata, ho dato le mie prime scoppiettate ai tordi. Sveglia 3:30, partenza 4:00. Arrivo sulla zona alle 6:00, mi equipaggio,faccio scendere il cane dalla macchina e vado ad appostarmi in un campo arato frapposto tra il bosco e un uliveto abbandonato. La mattinata e fresca con lieve vento che spira da nord-ovest, il mio bretoncino tutto fare mi è seduto accanto ed il fucile è carico.Non passa molto dal momento dell’appostamento  al primo “zip”. sparo ad un ombra,stoccando un fucilata istintiva quasi autodifensiva e sono convinto di aver mancato il bersaglio ma, con piacevole stupore, Argo, nome del mio ausiliare, riporta le spoglie del turdide.Mi accingo a raccogliere dalla bocca del cane il selvatico e subito altri due tordi mi sfrecciano dinnanzi. Preso di sorpresa scarico il fucile, ma stavolta non sono fortunato e i tordi, illesi, si allontanano. Il riscatto però non si fa attendere e dopo un pò un altro tordo si palesa.Io prendo la mira e sparo, Argo repentinamente corre a raccoglierlo. E’ la giornata giusta, il passo degli uccelli è costante e gli spari sono continui con un susseguirsi di padelle e abbattimenti fino a quando un nuvolone nero carico d’acqua irrompe nel cielo costringendo me ed argo a rientrare. Mesti ma soddisfatti ritorniamo alla macchina, faccio salire il cane nel trasportino, pongo gli armamenti nelle corrispettive custodie e salgo in macchina. Durante tutto il tragitto verso casa non faccio che pensare alla prossima giornata di caccia immaginando nuovi scenari e incontri che nella mente di un cacciatore albergano si dall’inizio della propria “vita” venatoria

 

 

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Davide ha detto:

    Ciao “Giovane cacciatore”, complimenti per i tuoi articoli e per i bei carnieri!
    Ti scrivo da Bologna, mia moglie è di Potenza e alcune volta la accompagno a Potenza per le classiche gite da parenti e amici.
    Mi piacerebbe cacciare in Basilicata, la natura è bellissima e sono certo che tordi e colombacci siano abbondanti.
    Purtroppo non conosco nessun cacciatore della zona e mi piacerebbe avere qualche consiglio sui possibili posti in cui attendere alla mattina e alla sera l’uscita e il rientro dei tordi….. so che un cacciatore fa fatica a rivelare le proprie zone di caccia scoperte con fatica, ma ci saranno sicuramente alcuni posti arcinoti ai cacciatori potentini…
    Grazie in anticipo.
    Davide

    1. Ciao davide, scusami per il ritardo ma per motivi lavorativi e da un bel pò che non curo il sito, cmq come dici tu la basilicata e uno dei pochi posti in italia dove la flora e la fauna sono di una belleza che io definirei ancestrale, pare che lì il tempo si sia fermato e la bruta mano dell’uomo non ancora fatto danni.
      Beh, io per i tordi e i colombacci vado a matera, nell’ATC B precisamente, lì qualsiasi macchia di mirtilli ginepro o i fitti boschi di pino mediterraneo pullula di migratoria,tordi e colombacci soprattutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...